arrow-leftarrow-rightcircle-arrowcross-icondouble-arrow-downdownloadlinkmenu-gridpinshare-facebookshare-googleshare-pinterestshare-twittersharesocial-facebooksocial-twittersocial-youtube

Tour di capodanno in 4x4

Tour capodanno sardegna in 4x4

Tour di Capodanno in 4x4 | 27 Dicembre 2015 - 3 Gennaio 2016  

 Il percorso è per tutti ma prevede delle varianti tecniche (facoltative) per i più esperti.  

L’iscrizione al Tour costa € 1858,00 ad equipaggio (2 persone) + € 739,00 per ogni altra persona trasportata e comprende:
  
• 8 giorni di escursione; 
• 7 notti in hotel (camere doppie) con prima colazione; 
• 6 cene e 7 pranzi in agriturismo, ittiturismo o ristorante compreso cenone di capodanno; 
• Soste tutte le mattine e pomeriggi per degustazione di salumi e formaggi o dolci; 
• Meccanico al seguito ed eventuale recupero auto dal percorso in caso di avaria;  
• Gadget in omaggio (felpa e capellino);        

1° tappa Capo Codacavallo- Capo Codacavallo. Briefing.

L’obiettivo della giornata è quello di farvi testare il particolare terreno sardo e fare più soste del solito per conoscerci meglio e condividere e commentare i vari passaggi tecnici incontrati lungo il percorso.    

2° tappa Olbia – Oschiri Km 120 circa.

Questa prima tappa prevede il passaggio nei pressi della mitica Costa Smeralda per poi dirigerci sul monte Limbara. Dopo aver costeggiato il lago Coghinas arriveremo ad Oschiri dove passeremo la notte in un B&B realizzato in una casa storica del paese. Questa zona chiamata Gallura ci offre paesaggi e percorsi tra rocce di granito con fantastici scorci sul mare e monumenti naturali scolpiti dal vento; nel menù avremo tra le altre cose la zuppa gallurese, le “panadas” di Oschiri e del vermentino DOCG;  

3° tappa Oschiri - Osidda Km 100 circa.

Il percorso prevede l’attraversamento di diversi “guadi” e di vasti boschi di alberi da sughero. Il granito la farà ancora da padrone. Questa tappa, leggermente più breve, ci porterà a Osidda, piccolo paese di epoca medievale tra foreste secolari, con solo 250 abitanti, situato nel cuore dell’isola. Nel menu sempre di terra avremo l’agnello IGP, i funghi freschi e il Cannonau.    

4° tappa Osidda - Cala Gonone Km 110 circa.

L’ultimo giorno dell’anno lasceremo il granito e avremo un percorso su terreno scistoso con paesaggi con ampi panorami, soste in siti archeologici quale il pozzo sacro “Su Tempiesu” dell’XI secolo A.C. e visita della grotta “L’abisso delle vergini”. Arrivo a Cala Gonone, piccolo centro turistico nel mezzo del golfo di Orosei. Qui il menù è a base di pesce ed è molto ricco trattandosi del cenone di Capodanno.

5° tappa Cala Gonone – Villanova Strisaili km 130 circa.

Attraverseremo il Gennargentu, la più antica catena montuosa d’Italia, e potremmo anche trovare la neve. Villanova è il paese che ha il primato mondiale per la longevità maschile ed è anche uno dei più freddi. Qui mangeremo i tipici “culurgionis” ogliastrini, funghi porcini e carne di capra allo spiedo.  

6° tappa Villanova – Orgosolo 100 Km + 30 Km in notturna con Road-Book.

Siamo in piena Barbagia. Il percorso si svilupperà principalmente nel Supramonte con l’attraversamento della foresta millenaria “Sas Baddes”, la più antica foresta primaria in Europa. L’arrivo è ad Orgosolo, paese famoso per i suoi murales e il banditismo. Il menù prevede il porcetto sardo in versione originale, i ravioli fatti a mano e dell’ottimo vino “nero”. Dopo cena è previsto un piccolo percorso ad anello con road book.   

7° e 8° tappa a sorpresa.

L’unica anticipazione è che potrebbe esserci una caccia al tesoro e tempo permettendo un’escursione nautica. 

 

Richiedi informazioni

(*) campi obbligatori

I nostri partner

  • Airoh
  • BMC Switzerland
  • Adventure 4 You
  • Husqvarna
  • Bardahl
Top